Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Menu di navigazione della sottosezione

A A A icona accessibilità Access Key icona mappa del sito Mappa del sito icona aiuto Aiuto
 
Menu di navigazione
Sei in: Il Cittadino » Avere una famiglia » Nascita » Cambio nome - cognome

Menu di navigazione della sottosezione


Nascita

Contenuto della pagina


Avere una famiglia

TRASCRIZIONE DECRETO CAMBIO NOME/COGNOME


Informazioni

Il cittadino che ha necessità  di cambiare il proprio cognome, oppure il nome o cognome perché ridicolo o vergognoso o perché riveli l’origine naturale (vedi per esempio a seguito di adozione), ecc. ecc., deve intraprendere il procedimento così come precisato dal nuovo Regolamento di stato civile presentando istanza al Prefetto di Grosseto, luogo della sua residenza . I provvedimenti di cambiamento o di modificazione del nome o del cognome possono essere ammessi soltanto in presenza di situazioni oggettivamente rilevanti, supportate da adeguata documentazione e/o da significative motivazioni. Il procedimento si conclude con l’emanazione del decreto del Ministero dell’Interno o del decreto del Prefetto ai sensi della normativa vigente (per ulteriori e dettagliate informazioni rivolgersi alla Prefettura o visionare il link indicato successivamente): in entrambe le ipotesi la competenza per la trascrizione del decreto è il Comune di residenza. Il cittadino, al quale è stato notificato il decreto di concessione del cambio del proprio cognome o nome ne deve chiedere la trascrizione all’Ufficiale di stato civile del comune di Grosseto (luogo della sua residenza). L’ Ufficiale, verificata la propria competenza a tale trascrizione provvede ad adempire a quanto richiesto,  ad annotare tale cambiamento nell’atto di nascita, se il richiedente è nato a Grosseto, o comunica quanto necessario al Comune di nascita, che dopo averlo annotato farà le dovute comunicazioni per le successive variazioni anagrafiche e per quanto di sua competenza ai sensi della vigente normativa. A seguito della variazione del cognome paterno, i figli maggiorenni che acquisiscono il nuovo cognome, hanno la possibilità di scegliere, entro un anno dal giorno in cui vengono a conoscenza di tale modifica, di mantenere il cognome che fino ad allora era loro attribuito: in tal caso devono dichiararlo all’Ufficiale di stato civile del Comune di nascita. 

  • Il procedimento relativo al cambiamento del nome o del cognome non si applica ai cittadini stranieri.

Modulistica

***

Normativa/e di riferimento

  • Art. 28 comma 2 lett.f -  artt. 84-94 del D.P.R. n° 396/2000
  • Codice civile art. 250 e segg. – Circolari vari Ministeri

Contatti interni

Ufficio Stato Civile Via A. Saffi 17 - Grosseto

Telefono: 0564 488721 - 731- 726

Fax: 0564 488732

E mail: ufficio.statocivile[at]comune.grosseto.it

Orario: dal Lunedì al Venerdì dalle 8,30 alle 13,00

             Martedì e Giovedì dalle 15 alle 17

Contatti ad enti/uffici esterni

***

Link utili

Pubblicata da: S.E.D. | Pagina modificata: 03.09.2014 16:56 | Pagina creata: 27.02.2008 16:11








� 2008 Comune di Grosseto | credits | Garante della Comunicazione Urbanistica | W3C quality assurance: Valid XHTML 1.0 Strict    CSS Valido!