Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Menu di navigazione della sottosezione

A A A icona accessibilità Access Key icona mappa del sito Mappa del sito icona aiuto Aiuto
 
Menu di navigazione
Sei in: Il Comune » Gli Uffici del Comune » Entrate Patrimonio e Servizi al cittadino ed alle imprese » Servizio Entrate » Tributi » Delibera Aliquota Anno 2006

Menu di navigazione della sottosezione


Entrate Patrimonio e Servizi al cittadino ed alle imprese

Contenuto della pagina


Servizio Entrate

Delibera Aliquota Anno 2006


Deliberazione n.715 adottata nella seduta del 28/12/2005

LA GIUNTA COMUNALE


VISTO l' art. 6 del D. Lgv. 504/92 così come sostituito dall' art. 3 e. 53 della Legge 23.12.1996n.662;

VISTO l' art. 3 e. 48 e seguenti della citata Legge 662/96 che ha rivalutato le rendite catastali urbane del 5 ed i redditi dominicali dei terreni del 25 ai fini dell' Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.);

VISTOl' art. 3 e. 55 della citata Legge 662/96 che ha sostituito 1' art. 8 del D. Lgv. 504/92 in tema di riduzioni e detrazioni dell' imposta che saranno oggetto di altra deliberazione Comunale;

VISTO l' art. 53, comma 16, della Legge 23.12.2000 n. 388 (Finanziaria 2001) che stabilisce il termine per deliberare le aliquote di imposta dei tributi locali entro la data di approvazione del bilancio di previsione;

RILEVATO che l' art. 54 del D. Lgs. 15.12.1997 n. 446, come modificato dall' art. 6 del D. Lgs. 23 Marzo 1998 n. 56, stabilisce che il Comune determina le tariffe ai fini della approvazione del bilancio di previsione, individuando la misura del prelievo tributario in relazione al complesso delle spese previste dal bilancio annuale al fine di mantenere e migliorare il livello dei servizi pubblici che il comune intende garantire alla cittadinanza;

VISTA la deliberazione n. 143 adottata da questa Giunta Comunale in data 11.3.2005 per l' attivazione dello sportello "Emergenza sfratti";

VISTO il decreto legge 13 settembre 2004, n. 240 "Misure per favorire l' accesso alla locazione da parte di conduttori in condizioni di disagio abitativo conseguente a provvedimenti esecutivi di rilascio, nonché integrazioni alla legge 9 dicembre 1998, n. 431", convertito nella Legge 12 novembre 2004, n. 269, che ha previsto incentivi e agevolazioni fiscali per i proprietari di immobili locati, anche per il tramite di enti locali, a soggetti in condizioni di disagio abitativo conseguente a provvedimenti esecutivi di rilascio che siano, o abbiano nel proprio nucleo familiare, ultrasessantacinquenni o handicappati;

RITENUTO di avvalersi della facoltà di differenziazione delle aliquote I.C.I., concesse dalle norme sopra richiamate, introducendo una aliquota agevolata a favore dei locatori che stipulano, con i rispettivi conduttori, su cui grava procedura esecutiva di sfratto, contratti, ai sensi dell'art. 2 commi 2-5-6 della legge 12 novembre 2004 n. 269;

RITENUTO , per i motivi esposti, che per l'anno 2006 sia necessario ed opportuno stabilire le seguenti aliquote I.C.I.:

  • Aliquota ordinaria del 7 per mille;
  • Aliquota agevolata del 4 per mille per le unità immobiliari ad uso abitativo locate ai sensi dell'art. 2 commi da 2 a 6, del decreto legge 13 settembre 2004, n. 240, convertito nella Legge 12 novembre 2004 n. 269;


VISTA la circolare 25/5/1999 n. 114 del Ministero delle Finanze (Dipartimento delle Entrate - Direzione Centrale Fiscalità Locale) che, evocando l'articolo 818 del Codice Civile, afferma che le alle pertinenze deve essere applicato lo stesso regime giuridico stabilito per la cosa principale;

ATTESO che, ai sensi del combinato disposto degli articoli 42, 48 e 172 del T.U. della Legge sull' ordinamento degli Enti Locali, di cui al D. Lgs. 18.8.2000 n. 267, compete alla Giunta Comunale l' approvazione delle tariffe e delle aliquote di imposta ai fini della approvazione del bilancio preventivo;

VISTO lo Statuto Comunale;

VISTO il Regolamento Comunale per l' applicazione dell' imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.);

DELIBERA

  1. Di stabilire, ai sensi dell' art. 6 del D. Lgs. 504/92 e successive modifiche e integrazioni, a titolo di Imposta Comunale sugli Immobili per l' anno 2006, le seguenti aliquote I.C.I.:
    1. Aliquota ordinaria del 7 (sette) per mille per tutte le unità immobiliari diverse da quelle di cui alla seguente lettera b);
    2. Aliquota agevolata del 4 (quattro) per mille per le unità immobiliari locate ai sensi dell'art. 2, commi da 2 a 6, del decreto legge 13 settembre 2004, n. 240, convertito nella Legge 12 novembre 2004 n. 269;
  2. Di comunicare al Concessionario del Servizio di Riscossione Tributi della Provincia di Grosseto la misura della aliquota di cui al punto precedente;
  3. Di incaricare l' Unità Org.va Tributi di trasmettere all' Ufficio del federalismo fiscale la presente deliberazione per la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, ai sensi dell'art. 1, comma 1, lett. s) D. Lgs. 506/99;
  4. Di dichiarare la presente deliberazione immediatamente esecutiva ai sensi dell'art. 134, comma 4, del D. Lgs. 267/2000.



Autore: S.E.D. | Pagina modificata: 05.02.2008 08:52 | Pagina creata: 09.01.2008 10:05








� 2008 Comune di Grosseto | credits | Garante della Comunicazione Urbanistica | W3C quality assurance: Valid XHTML 1.0 Strict    CSS Valido!