Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Menu di navigazione della sottosezione

A A A icona accessibilità Access Key icona mappa del sito Mappa del sito icona aiuto Aiuto
 
Menu di navigazione
Sei in: Il Comune » Gli Uffici del Comune » Entrate Patrimonio e Servizi al cittadino ed alle imprese » Servizio Entrate » Tributi » Guida al contribuente

Menu di navigazione della sottosezione


Entrate Patrimonio e Servizi al cittadino ed alle imprese

Contenuto della pagina


Servizio Entrate

Guida al contribuente


  • Chi deve pagare l' I.C.I.
    Sono tenuti al pagamento dell'imposta tutti i proprietari di immobili (fabbricati, terreni agricoli ed aree edificabili), sia persone fisiche che società, in base alle quote di possesso, o coloro che sono titolari di un diritto di usufrutto, uso o abitazione sugli immobili stessi. Dal 1998 è stato chiarito che sono soggetti all' I.C.I. i titolari del diritto di superficie e di enfiteusi (anche se non residenti nel territorio dello Stato o se non hanno sullo stesso territorio la sede legale o amministrativa o non vi esercitano l'attività) e i locatari di immobili concessi in locazione finanziaria (leasing).
    Si ricorda che godono del diritto di abitazione il coniuge superstite che utilizza l'abitazione di famiglia. Non devono pagare l' I.C.I. gli inquilini o i nudi proprietari.
    L'imposta si riferisce all'anno in corso, quindi l'importo dovuto viene determinato dalla situazione immobiliare del contribuente al 1° gennaio dell' anno. L'imposta deve essere riferita ai mesi di titolarità del diritto (la frazione di mese fino a 14 giorni non si calcola, per 15 giorni ed oltre di possesso si paga il mese per intero).

  • Come si calcola

  • Calcola la tua Imposta

  • Le nuove scadenze per i versamenti e le modalità di pagamento
    Come da art. 37 comma 13 D.L. 223/06, il pagamento dell'imposta complessivamente dovuta al comune deve avvenire in due rate:
    entro il 16 giugno (acconto);
    entro il 16 dicembre (saldo).
    Gli importi delle rate: (attenzione dal 2001 sono cambiati a seguito della Legge 388/2000):
    Acconto: l'importo deve essere pari al 50% dell'imposta dovuta calcolata sulla base dell'aliquota e delle detrazioni dei dodici mesi dell'anno precedente e deve essere versato entro il 16 giugno di ciascun anno.
    Saldo: l'importo deve essere pari al saldo dell'ICI dovuta per l'intero anno applicando l'aliquota e le detrazioni in vigore nell'anno in corso con l'eventuale conguaglio sulla prima rata.
    Unica soluzione: è consentita entro il termine del 16 giugno di ogni anno. In questo caso l'imposta dovuta si calcola applicando l'aliquota e le detrazioni in vigore nel comune nell'anno in corso e non quelle deliberate per l'anno precedente.
    I versamenti si effettuano a favore del Concessionario direttamente agli sportelli della concessione o mediante bollettino di conto corrente postale n. 156588 intestato a Gerit Spa Agente della Riscossione Provincia di Grosseto di colore rosso, oppure su internet al sito della riscossione online Gerit.

  • La Dichiarazione I.C.I.
    La Dichiarazione I.C.I. deve essere presentata limitatamente agli immobili siti nel Comune, per i quali si sono verificate variazioni nel corso dell'anno precedente (es. nel 2002 si presentano le Dichiarazioni I.C.I. relative a variazioni avvenute nel corso del 2001)



    IN QUALI CASI,COME, DOVE E QUANDO SI DEVE PRESENTARE LA DICHIARAZIONE:

    Vi è l' obbligo di presentare la dichiarazione se nell' anno precedente a quello della presentazione, si è verificata una delle seguenti circostanze:
    • Acquisto o vendita di un'unita' immobiliare.
    • Costituzione o estinzione di un diritto reale (usufrutto, uso, abitazione, locazione finanziaria, enfiteusi, superficie).
    • Cambiamento di destinazione d'uso di un'unita' immobiliare.
    • Immobili che hanno perso ( o acquisito) il diritto all' esenzione o all' esclusione dell' imposta.
    • Immobili che nel corso dell' anno sono stati adibiti ( o hanno smesso di essere adibiti) ad abitazione principale.
    • In generale, in tutti quei casi in cuisi deve modificare qualsiasi informazione contenuta nelle precedenti dichiarazioni presentate.
    I modelli ministeriali di dichiarazione e le relative istruzioni per la compilazione, possono essere scaricati dai link soprastanti oppure ritirati presso il sopraddetto indirizzo dalla fine di maggio, nei giorni dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30.
    La dichiarazione deve essere presentata al Comune di Grosseto - Dipartimento Tributi - Uff. I.C.I. - Via Colombo,5 - 58100 Grosseto in uno dei seguenti modi:
    1. con spedizione a mezzo posta, del modello di dichiarazione, con raccomandata senza ricevuta di ritorno;
    2. con consegna diretta all'ufficio su indicato che restituisce la copia con la ricevuta.
    La Dichiarazione deve essere presentata entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi (Mod.Unico).

  • Il Ravvedimento Operoso
    In caso non abbiate pagato l'ICI entro le scadenze, è possibile farlo successivamente utilizzando il cosiddetto ravvedimento operoso:
    1) entro 30 giorni dalla scadenza, applicando una sanzione del 3,75% (sanzione ridotta a un ottavo del minimo) dell'imposta dovuta e non versata, oltre agli interessi del 2,5% dal 01/01/2004 (da calcolare dividendo la cifra per 365 e moltiplicandola per i giorni di ritardo);
    2) entro un anno dall'omissione o dall'errore, applicando una sanzione del 6% (sanzione ridotta a un quinto del minimo) dell'imposta dovuta e non versata, oltre agli interessi del 2,5% dal 01/01/04 (da calcolare dividendo la cifra per 365 e moltiplicandola per i giorni di ritardo).
    Il pagamento dovrà essere effettuato sul bollettino di conto corrente ICI usato normalmente, barrando la casella RAVVEDIMENTO, indicando il solo importo dell'imposta riferito alla categoria di immobile posseduto ed aggiungendo l'importo delle sanzioni e degli interessi nel rigo relativo all'importo da versare.
Autore: S.E.D. | Pagina modificata: 05.02.2008 08:52 | Pagina creata: 09.01.2008 11:50








� 2008 Comune di Grosseto | credits | Garante della Comunicazione Urbanistica | W3C quality assurance: Valid XHTML 1.0 Strict    CSS Valido!