Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Menu di navigazione della sottosezione

A A A icona accessibilità Access Key icona mappa del sito Mappa del sito icona aiuto Aiuto
 
Menu di navigazione
Sei in: Notizie » Dettaglio notizia

Menu di navigazione della sottosezione


Notizie

Contenuto della pagina


Le notizie del Comune di Grosseto
Venerdì, 16/06/17 16:16

Petrucci: “Sulla differenziata i grillini continuano a dimostrare la loro ignoranza”


 

Vivarelli Colonna: “Pericoloso dare credito a simili fandonie”


Sulla differenziata i grillini continuano a dimostrare la loro ignoranza: la loro recente proposta di delibera, esposta nel corso dell’ultimo Consiglio comunale, era irricevibile. Spiego nel dettaglio: il Comune di Grosseto paga 16 milioni e mezzo di euro per la gestione rifiuti. Di questi, oltre 12 milioni finiscono nelle casse di Sei Toscana, il resto per Futura e la discarica di Cannicci. La riduzione in bolletta per quei cittadini che utilizzano la compostiera è una agevolazione personale, il cui sconto va recuperato sul costo collettivo e finisce, quindi, per gravare sulla restante parte della collettività. Per migliorare, perciò, la situazione generale, è necessario che questo Comune metta in atto scelte e contribuisca a condotte virtuose che possano incidere sulla riduzione dell’organico prodotto da tutti. Questa Amministrazione ha già ridotto la tariffa Tari tra il 5 e l’11 per cento nel 2017 ed è già al lavoro per accrescere la diminuzione nel 2018. Per tutti, cittadini e operatori economici, e non solo per chi utilizza la compostiera, il cui uso, lo ripeto, non incide minimamente sulla tariffa. Sarò più chiara: lo sconto ad personam è una cosa, l’abbattimento sulla Tari è un’altra faccenda.

Simona Petrucci, assessore all’Ambiente

 

 

“Purtroppo i consiglieri grillini sono soliti aprire bocca e dargli fiato ma è estremamente pericoloso dare credito a simili fandonie Per evitare di essere tacciati per l’ennesima volta di impreparazione e pressappocchismo, sarebbe opportuno, per la loro immagine e la loro crescita politica, che si informassero e studiassero le carte prima di scrivere un qualsiasi testo che abbia la presunzione di incidere sul miglioramento di questa città. Abbiamo fermato la loro ultima, bislacca proposta perché erronea. Noi continuiamo a lavorare.”

Antofrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto









� 2008 Comune di Grosseto | credits | Garante della Comunicazione Urbanistica | W3C quality assurance: Valid XHTML 1.0 Strict    CSS Valido!