Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Menu di navigazione della sottosezione

A A A icona accessibilità Access Key icona mappa del sito Mappa del sito icona aiuto Aiuto
 
Menu di navigazione
Sei in: Notizie » Dettaglio notizia

Menu di navigazione della sottosezione


Notizie

Contenuto della pagina


Le notizie del Comune di Grosseto
Giovedì, 08/11/18 12:37

Genitori, tra regole e carezze


 


Venerdì 9 novembre alle 17, al nido di infanzia “Freccia Azzurra” Elisa Vatti, educatrice professionale esperta dell'Asl Toscana sud est incontra familiari ed educatori. L'appuntamento è gratuito. Educare un bambino è un compito difficile e sono molti i dubbi di familiari ed educatori che devono trovare il giusto equilibrio tra regole e gratificazioni. E proprio per sostenere le famiglie e le figure professionali che si occupa di infanzia nasce il progetto “Familiarmente. Uno sguardo sull'essere genitore”, promosso dal Comune di Grosseto, che fa tappa, venerdì 9 novembre, dalle 17 alle 19, al nido d'infanzia “Freccia Azzurra”, in via Salvo d'Acquisto. L'incontro, gratuito, sarà tenuto dalla dottoressa Elisa Vatti, educatrice professionale esperta dell'Azienda sanitaria locale che parlerà, appunto di “Essere genitori tra regole e carezze: riflessioni sugli stili e sui metodi educativi” ed è rivolto, in maniera particolare, ai familiari dei bambini dagli 0 ai 6 anni, che potranno confrontarsi insieme, con l'aiuto dell'esperta, sui temi a loro più cari. L'evento prevede una riflessione interattiva sui significati dell'educazione e dell'educare, della crescita e dello sviluppo, focalizzando l'attenzione sugli stili e sulle funzioni genitoriali, oltre che sulle buone pratiche educative nella prima infanzia, utili sia alla trasmissione di regole che alla gestione di comportamenti problematici. Lo scopo è quello di dare ai genitori spunti utili e un primo supporto nell'intraprendere il difficile, quanto entusiasmante, percorso di accompagnamento esistenziale dei propri figli, per prevenire forme di disagio e a portarli verso il pieno sviluppo delle loro potenzialità e la realizzazione di sé. Elisa Vatti tornerà a Roccastrada anche venerdì 16 novembre per il secondo incontro sul tema. Il progetto “Familiar-mente”, giunto alla seconda edizione, è sostenuto dalla Regione Toscana e realizzato in collaborazione con le amministrazioni comunali di Roccastrada, Scansano, Castiglione della Pescaia, Civitella Paganico, Campagnatico, il Coeso Società della Salute e all'Azienda Usl Toscana sud est.

 

 

I prossimi appuntamenti sul territorio

“Familiar-mente” prosegue sabato 10 novembre con due appuntamenti, dalle 9.30 alle 11.30: a Grosseto con Elisa Vatti e a Scansano con Silvia Toschi, pedagogista per l'incontro dal titolo “Autismo infantile: il mondo da una prospettiva diversa”.

 

Il programma completo degli incontri è consultabile sul sito del Comune di Grosseto all'indirizzo www.comune.grosseto.it

 

 









� 2008 Comune di Grosseto | credits | Garante della Comunicazione Urbanistica | W3C quality assurance: Valid XHTML 1.0 Strict    CSS Valido!