Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Menu di navigazione della sottosezione

A A A icona accessibilità Access Key icona mappa del sito Mappa del sito icona aiuto Aiuto
 
Menu di navigazione
Sei in: Notizie » Dettaglio notizia

Menu di navigazione della sottosezione


Notizie

Contenuto della pagina


Le notizie del Comune di Grosseto
Mercoledì, 21/11/18 16:08

Raccolta differenziata in centro, si parte


 


Nel cuore della città arriva la raccolta differenziata e porta con sé tante novità: 3 compattatori di carta e cartone, 15 isole ecologiche informatizzate, 93 nuovi cestini realizzati con materiale riciclato, l'igienizzazione delle vie e delle piazze attraverso acqua ad alta pressione. Un lavoro che va avanti da mesi e che ha visto l'Amministrazione comunale, con l'ufficio ambiente, confrontarsi con Regione, Sovrintendenza, Ato e gestore.

 

Nel corso del Tavolo del centro storico, convocato dall'assessore al Commercio Riccardo Ginanneschi nella sala consiliare del Comune di Grosseto oggi (mercoledì 21 novembre), è stato illustrato ai rappresentanti delle categorie di professionisti e commercianti il nuovo il Piano di gestione dei rifiuti del cuore della città, progetto che inizierà a far sentire i suoi effetti già a metà mese, con una vera e propria rivoluzione.

 

Per prima cosa viene introdotto il servizio di raccolta differenziata nel centro storico di Grosseto. Al momento venivano ritirati carta e cartone dei commercianti a degli orari specifici, con notevoli criticità segnalate. Adesso non sarà più così. “Saranno infatti inseriti nel centro storico tre compattatori di questo tipo di materiale – dicono il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l'assessore Simona Petrucci -: saranno sempre aperti e serviranno tutte le attività. Ogni commerciante avrà la sua card (due per ogni attività commerciale), che servirà a rendere il servizio controllato e a registrare i dati di ogni utenza. Quello che chiediamo ai commercianti (sono 455 le utenze non domestiche associate) è il piccolo sforzo di fare poche decine di metri per conferire la carta e il cartone avendo però a disposizione questa possibilità 24 ore su 24 anziché in una sola fascia oraria ed eliminando anche il problema d'immagine dei cumuli di materiale accatastati fuori dalle attività nei momenti del ritiro”.

 

Per il resto dei rifiuti e, al servizio dei cittadini del centro storico (1455 associati), ci saranno poi quindici tra postazioni ecologiche informatizzate, nelle vie centrali, o ecopunti di raccolta, nelle vie perimetrali, per tutte le tipologie di rifiuto: tutte dotazioni con accessi controllati. “Una volta a regime – spiegano sindaco e Petrucci – questo sistema permetterà agli utenti di ottenere sconti sulla tariffa dei rifiuti che, nei casi più virtuosi, potranno arrivare fino al 20-30%. In pratica, chi meglio differenzia, meno paga”. E ancora: “Nel centro storico i cestini porta-rifiuti esistenti saranno sostituiti con nuovi contenitori per la raccolta differenziata, 93 in tutto – concludono Vivarelli Colonna e Petrucci -: verranno distribuiti in modo più capillare (sul corso ogni 50 metri), dando un servizio migliore e assicurando maggiore cura del cuore cittadino. Non solo: c'è una novità nella novità. I nuovi contenitori sono fatti di materiale riclato”.

 

Sempre nella direzione del decoro va anche un altro provvedimento: si tratta del servizio di igienizzazione da mettere in atto nelle principali vie e piazze, ma anche nei passaggi del cuore storico della città, con frequenza mensile, bimestrale o semestrale a seconda della localizzazione (servizio che costerà all'Amministrazione comunale 20mila euro all'anno). L'acqua ad alta pressione (solo acqua senza sostanze inquinanti o nocive) terrà pulita la zona e soprattutto andrà a pulire l'arredo e la pavimentazione che aspettavano di essere purificati da decenni.

 

Il prossimo passo sarà quello di una riunione con tutti i commercianti, come anticipato dall'assessore Simona Petrucci nel corso dell'incontro di ieri.

 

“La rivoluzione dei rifiuti continua e in questi mesi di grande lavoro abbiamo pianificato un progetto all'avanguardia per il centro storico – spiega ancora Petrucci -: per la prima volta verrà fatta la raccolta differenziata. Il sistema permetterà di conseguenza di poter contare su un centro cittadino più pulito e curato anche nei dettagli, mettendo al centro le esigenze dei residenti e dei commercianti, e rispettando le prescrizioni che ci sono arrivate dalla Sovrintendenza. Inoltre ci riporta al passo con i tempi e a rispettare le norme internazionali del rispetto dell'ambiente. Il progetto si inserisce nella serie di provvedimenti che stiamo mettendo in atto per questa zona della città, provvedimenti che rientrano in Piano dettagliato e lungimirante, studiato grazie alla collaborazione dei vari assessorati”.









� 2008 Comune di Grosseto | credits | Garante della Comunicazione Urbanistica | W3C quality assurance: Valid XHTML 1.0 Strict    CSS Valido!