Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Menu di navigazione della sottosezione

A A A icona accessibilità Access Key icona mappa del sito Mappa del sito icona aiuto Aiuto
 
Menu di navigazione
Sei in: Il Cittadino » Vivere il tempo libero e la cultura » Eccellenze Grossetane » Cristina Carusi

Menu di navigazione della sottosezione


Eccellenze Grossetane

Contenuto della pagina


Vivere il tempo libero e la cultura


Cristina Carusi

Nome: Cristina Carusi

Luogo e data di nascita: Grosseto, 9 marzo 1976

Indirizzo e-mail: carusi[at]sns.it

Carriera

1995, luglio: consegue la maturità classica presso il Liceo-Ginnasio Carducci-Ricasoli di Grosseto, con la votazione di 60/60.

1995, ottobre: vince un posto di allieva del corso ordinario presso la Classe di Lettere della Scuola Normale Superiore di Pisa per il quadriennio 1995/96-1998/99, superando un concorso per esami con il punteggio di 94/110.

1999, dicembre: consegue la laurea in lettere classiche presso l’Università di Pisa, con la votazione di 110/110 e lode, discutendo, sotto la direzione di Carmine Ampolo, una tesi di storia greca dal titolo Le peree di Lesbo, Chio e Samo. Contributo allo studio dei rapporti tra poleis insulari e territori continentali dipendenti.

2000, ottobre: consegue il diploma di licenza della Scuola Normale Superiore in discipline classiche, con la votazione di 70/70 e lode, discutendo, sotto la guida di Ugo Fantasia, una tesina di antichità greche dal titolo Cittadinanza e fratria  nell’Atene del IV secolo.

2000, novembre: vince un posto di allieva del corso di perfezionamento in discipline storiche classiche presso la Classe di Lettere della Scuola Normale Superiore di Pisa per il triennio 2000/1-2002/3, superando un concorso per titoli ed esami con il punteggio di 8,25/10.

2005, marzo: vince, risultando seconda in un concorso per titoli e colloquio, una borsa di studio di perfezionamento in epigrafia e antichità greche presso la Scuola Archeologica Italiana di Atene, per il periodo maggio 2005 – gennaio 2006, con un progetto di ricerca dal titolo: I contratti per gli appalti delle opere pubbliche nelle poleis classiche ed ellenistiche.

2006, febbraio: consegue il diploma di perfezionamento della Scuola Normale Superiore in discipline storiche classiche, con la votazione di 70/70 e lode, discutendo, sotto la direzione di Carmine Ampolo e di Ugo Fantasia, una tesi di storia antica dal titolo Il sale nel mondo greco (VI a.C. – II d.C.). Luoghi di produzione, circolazione commerciale, regimi di sfruttamento nel contesto del Mediterraneo antico.

2006, luglio – oggi: vince, superando un concorso per titoli ed esami, un assegno per la collaborazione ad attività di ricerca presso il Dipartimento di Storia dell’Università di Parma sull’argomento Affaristi privati ed economia pubblica nel mondo greco: i contratti per i lavori pubblici nelle città greche in età classica ed ellenistica (V-I secolo a.C.). Essendo stata dichiarata cultore della materia del s.s.d. Storia Greca con delibera del CdF di Lettere e Filosofia del 19 dicembre 2006, svolge attività di supporto alla didattica all’interno del corso di Storia Greca.

Borse di studio

1996, agosto: usufruisce di una borsa di studio dell’associazione ‘Amici della Normale’, per la frequenza di un corso di lingua tedesca presso la Technische Universität di Dresden.

1997, dicembre: usufruisce di una borsa di scambio della Scuola Normale Superiore presso l’École Normale Superieure di Fontenay-aux-Roses (Paris).

2000, febbraio-giugno: usufruisce di una borsa di scambio della Scuola Normale presso l’Université Marc Bloch di Strasbourg, dove frequenta i corsi di Histoire Grecque e di Épigraphie Grecque di E. Lévy.

2001, giugno-luglio: usufruisce di una borsa di studio della Scuola Normale per la frequenza di un programma intensivo di studio in lingua e cultura francese organizzato dall’Institut d’Études Françaises d’Avignon sotto gli auspici del Bryn Mawr College.

2003, gennaio-giugno: usufruisce di una borsa di scambio della Scuola Normale Superiore presso l’École Normale Superieure di Parigi, durante la quale frequenta i corsi di Économie et société dans le monde romain di J. Andreau presso l’EHESS, di Épigraphie Grecque di D.

Rousset presso l’EPHE e di Histoire et Civilisation du monde achéménide et de l’empire d’Alexandre di P. Briant presso il Collège de France.

2004: ottiene una borsa bandita dalla Fondazione ‘Giorgio Pasquali’ in discipline storicoarcheologiche classiche della durata di un anno, risultando prima in un concorso per titoli e colloquio, per un progetto di ricerca dal titolo: Il sale nel mondo greco.

2005. aprile: ottiene una borsa di studio della Casa de Velázquez per un soggiorno di un mese a Madrid, allo scopo di proseguire le ricerche su Il sale nel mondo greco.

Seminari e convegni

2002: tiene un seminario dal titolo Gli strumenti dello storico: le epigrafi, in  occasione del «XXXIV Corso di orientamento universitario della Scuola Normale  Superiore», Colle di Val d’Elsa, 27 settembre – 3 ottobre.

2003: partecipa al «1st International Archaeology Meeting about Prehistoric  and Protohistoric Salt Exploitation», Cardona (Spagna), 6-8 dicembre, con una relazione dal titolo Recherches sur le sel dans la Méditerranée orientale de l’Âge du Bronze Récent.

Novembre 2003-giugno 2004: partecipa al seminario papirologico tenuto presso la Scuola Normale Superiore da G. Bastianini, M.S. Funghi e G. Messeri  dell’Istituto Papirologico ‘G. Vitelli’ di Firenze, con una relazione sull’inedito PSI  inv. 1611.

2004, settembre: partecipa al colloquio internazionale Le sel de la Baie et ses concurrents à travers les Âges, «6e Congrès de la Commission Internationale d’Histoire du Sel», Nantes, 16-18 settembre, con una relazione dal titolo Essai  d’histoire du sel dans le monde grec.

2004, ottobre: partecipa al colloquio internazionale The Prehistoric and  Protohistoric Archaeology of Salt, Piatra-Neamt (Romania), 21-24 ottobre, con una relazione dal titolo Le commerce du sel dans l’Antiquité grecque (VI av.  J.C.-II ap. J.C.).

2006, giugno: partecipa alla tavola rotonda Nuove ricerche sulla legge granaria ateniese del 374/3, Pisa, Scuola Normale Superiore, 1 giugno, con una relazione dal titolo La legge di Agirrio e le syngraphai ateniesi di IV secolo.

2006, agosto: partecipa al seminario estivo dell’École Française d’Athènes Architecture et épigraphie à Delos (Delos, 18-30 agosto 2006), tenuto da V. Chankowski et J.-Ch. Moretti.

2006, settembre: partecipa al colloquio internazionale Las salinas y la sal de interior en la historia: economía, medioambiente y sociedad, Sigüenza (Guadalajara, España), 6-10 settembre, con una relazione dal titolo Régimes d’exploitation et fiscalité du sel dans le monde grec et romain.

2006, ottobre: partecipa al colloquio internazionale Sel, eau et forêt, hier et aujourd’hui, Saline Royale d’Arc-et-Senans (Doubs, France), 3-5 octobre 2006, con una relazione dal titolo Le sel dans les auteurs grecs et latins.

2006, ottobre: partecipa al convegno Seste Giornate Internazionali di Studi sull’Area Elima e la Sicilia Occidentale, Erice, 12-16 ottobre 2006, con due poster dal titolo Mappa dei luoghi di produzione del sale nel Mediterraneo antico attraverso le testimonianze letterarie, epigrafiche ed archeologiche e Le tecniche di produzione del sale nel Mediterraneo antico.

2007, febbraio: partecipa al seminario dottorale Le «vie del sale», Trieste, 23 febbraio 2007, con una lezione dal titolo Il sale nel mondo greco: produzione, circolazione, fiscalità.

2007, maggio: partecipa al Quarto seminario su Populonia 2007, Roma, 9 maggio 2007, con una relazione dal titolo Intorno alla produzione di sale nell’Italia romana: problemi metodologici e indizi.

2007, settembre: partecipa al seminario estivo dell’École Française d’Athènes Archéologie de la vie économique (Thasos, 10-23 settembre 2007), tenuto da Francine Blondé et Arthur Muller.

2008, marzo: tiene una conferenza presso la Scuola Normale Superiore di Pisa (3 marzo 2008), dal titolo La produzione e il consumo di sale nel Mediterraneo di età greca e romana.

2008, ottobre: partecipa al colloquio internazionale Sel, pratiques et  connaissances, Iasi, 1-5 ottobre 2008, con una relazione dal titolo La consommation du sel dans le monde grec et romain.

2009, gennaio: partecipa al Seminario Avanzato di Epigrafia Greca, Bologna 15-17 gennaio 2009, con una relazione dal titolo Le syngraphai ateniesi di V e IV secolo.

Altre attività

 

2002, settembre-novembre: partecipa all’immissione su supporto informatico di testi in

volgare ed in latino di F. Petrarca in collaborazione con l’Università di Firenze.

2003, luglio-settembre: partecipa al progetto di indicizzazione di biblioteche italiane,

promosso dall’ICCU (Istituto Centrale di Catalogazione Unica).

Pubblicazioni

1) Cristina Carusi, Isole e Peree in Asia Minore. Contributi allo studio dei rapporti tra poleis

insulari e territori continentali dipendenti, Pubblicazioni della Classe di Lettere e Filosofia

della Scuola Normale, Pisa 2003.

2) Ugo Fantasia, Cristina Carusi, Revisioni e controlli delle liste dei cittadini: la diapsephisis

ateniese del 346/5 a.C., in Silvio Cataldi (a cura di), Poleis e Politeiai. Esperienze politiche,

tradizioni letterarie, progetti costituzionali. Atti del Convegno internazionale di storia greca

(Torino, 29-31 maggio 2002), Alessandria 2004, 187-216.

3) Cristina Carusi, Nuova edizione della homologia fra Trezene e Arsinoe (IG IV 752, IG IV²

76+77), in B. Virgilio (a cura di), Studi Ellenistici XVI, Pisa 2005, 79-139.

4) Cristina Carusi, Petizione per esonero da liturgie (PSI inv. 1611), in G. Bastianini, M.S.

Funghi, G. Messeri (a cura di), Comunicazioni dell’Istituto Papirologico ‘G. Vitelli’ vol. 6:

Papiri della Società Italiana alla Scuola Normale Superiore di Pisa. Seminario 2003/2004,

Firenze 2005, 117-123, n. 16.

5) Cristina Carusi, Essai d’histoire du sel dans le monde grec, in J.-Cl. Hocquet, J.-L.

Sarrazin (a cura di), Le sel de la Baie. Histoire, archéologie, ethnologie des sels atlantiques.

Actes du Colloque (Nantes, 16-18 septembre 2004), Rennes 2006, 55-63.

6) Cristina Carusi, Alcune considerazioni sulle syngraphai ateniesi del V e del IV secolo,

«ASAA», s. III, 6/I, 2006, 11-36.

7) Cristina Carusi, s.v. ajformhv, in C. Ampolo, U. Fantasia, L. Porciani (a cura di), Lexicon

historiographicum graecum et latinum (LHG&L), II (al-af), Pisa 2007, 152-155.

8) Cristina Carusi, Recherches sur le sel dans la Méditerranée orientale pendant l’Âge du

Bronze, in A. Figuls, O. Weller (a cura di), 1a Trobada internacional d’arquelogia envers

l’explotació de la sal a la prehistòria (Cardona 2003), Cardona 2007, 257-279.

9) Cristina Carusi, Le commerce du sel dans l’Antiquité grecque, in D. Monah, G.

Dumitroaia, O. Weller, J. Chapman (a cura di), L’exploitation du sel à travers le temps, Piatra

Neamt 2007, 221-233.

10) Cristina Carusi, Régimes d’exploitation et fiscalité du sel dans le monde grec et romain,

in N. Morère, Las salinas y la sal de interior en la historia: economia, medioambiente y

sociedad, Madrid 2007, 325-342.

11) Cristina Carusi, Le sel chez les auteurs grecs et latins, in O. Weller, A. Dufraisse, P.

Pétrequin (a cura di), Sel, eau et forêt. D’hier à aujourd’hui, Besançon 2008, 353-364.

12) Cristina Carusi, Intorno alla produzione di sale a Populonia e nell’ager cosanus: due casi

di studio a confronto, in V. Acconcia, C. Rizzitelli (a cura di), Materiali per  Populonia 7, Pisa 2008, 303-312.

13) Cristina Carusi, La legge di Agirrio e le syngraphai ateniesi di IV secolo, in A. Magnetto, D. Erdas, C. Carusi (a cura di), Nuove ricerche sulla legge granaria ateniese del 374/3 a.C. Atti della tavola rotonda (Pisa, Scuola Normale  Superiore, 1 giugno 2006) (in corso di stampa).

14) Cristina Carusi, Il sale nel mondo greco (VI a.C. – III d.C.). Luoghi di produzione, circolazione commerciale, regimi di sfruttamento nel contesto del Mediterraneo antico, Bari 2008 (in corso di stampa).

15) Cristina Carusi, Nota a P.Worp 57, «ZPE», 168, 2009 (in corso di stampa).

Grosseto, 7 marzo 2009



Pubblicata da: S.E.D. | Pagina modificata: 24.10.2012 13:00 | Pagina creata: 17.11.2009 11:57








� 2008 Comune di Grosseto | credits | Garante della Comunicazione Urbanistica | W3C quality assurance: Valid XHTML 1.0 Strict    CSS Valido!