Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Menu di navigazione della sottosezione

A A A icona accessibilità Access Key icona mappa del sito Mappa del sito icona aiuto Aiuto
 
Menu di navigazione
Sei in: Il Comune » Bandi e Gare » Concessione impianti sportivi e palestre scolastiche

Menu di navigazione della sottosezione


Bandi e Gare

Contenuto della pagina


Il Comune

Concessione impianti sportivi e palestre scolastiche


Avviso per la concessione temporanea su base oraria della utilizzazione delle palestre scolastiche per l'anno scolastico 2018/2019

  • Avviso
  • Comunicazione:
    "Si informa che per quanto riguarda le due palestre della Scuola di Via Uranio, con successiva comunicazione, la Direzione dell'Istituto Comprensivo di riferimento le ha rese disponibili tutti i giorni (Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì) dalle ore 18.00 in poi."

Procedura aperta per l'affidamento in concessione della gestione delle Piscine Comunali per la stagione sportiva 01/09/2018-30/06/2019. Affidamento temporaneo diretto alla Virtus Buonconvento S.S.D. a r.l.

Affidamento in concessione del servizio di gestione dell'impianto di pattinaggio e impianto coperto di via Mercurio (impianto polivalente) in Grosseto con oneri di riqualificazione a carico del concessionario

Manifestazione di interesse per la concessione della gestione dello Stadio Comunale  Olimpico “C. Zecchini” e del relativo campo di calcio di alleggerimento “N. Palazzoli” a Grosseto

Affidamento in concessione della gestione dell'impianto sportivo piscine comunali coperte ubicate in Grosseto Via Lago di Varano e Via dei Veterani Sportivi in Grosseto per la stagione sportiva 01/09/2018 - 30/06/2019

Affidamento dell'impianto di Rugby Francesca e Viviana

Avviso per la concessione temporanea su base oraria della utilizzazione delle palestre scolastiche per l'anno scolastico 2017/2018

Avviso di selezione pubblica mediante procedura aperta per affidamento in uso e gestione delle piscine comunali di via lago di Varano e via Veterani Sportivi (da considerarsi un unico ed inscindibile impianto) - anno 2017

Avviso di selezione per l'affidamento in uso e gestione dell'impianto sportivo primario "palazzetto polivalente pallamano e calcio a 5" di via lago di Varano  - anno 2017

Avviso di selezione per l'affidamento in uso e gestione  impianto primario di tiro con l'arco "Lucio Parigi" - anno 2017

Avviso di selezione per concessione in uso e gestione di un impianto primario: Stadio di baseball "Simone Scarpelli" Via Orcagna Grosseto - anno 2017

Avviso di selezione per concessione in uso e gestione di un impianto primario: stadio di baseball Roberto Jannella ubicato in Grosseto -  anno 2016

  • Avviso e allegati
  • Quesito n.1
  • Comunicazione: si comunica che la seduta di apertura delle buste prevista in data 29/04/2016 ore 9.30 è stata posticipata alle ore 12.45 dello stesso giorno.

Avviso di selezione per affidamento in uso e gestione di n. 11 impianti secondari di cui n. 8 ad uso palestre

Avviso per la concessione temporanea su base oraria della utilizzazione delle palestre scolastiche (2015/2016)

  • Avviso
  • Si comunica che in data 23/09/2015 inizieranno i lavori di rifacimento delle pavimentazioni delle palestre di via Mazzini, Via Montebianco e Via Giotto. I lavori termineranno entro il 20/11/2015, come da comunicazione dell'Ufficio Tecnico Comunale.
  • Orari occupazione palestre scolastiche 2015/2016

Affidamento in uso e gestione di n. 1 impianto sportivo secondario di calcio in Grosseto Via Adda e relativi interventi di miglioramento

Si comunica che il giorno 30 giugno alle ore 12.00 presso la saletta rossa sita nel Palazzo Municipale si procederà in seduta pubblica all'apertura della busta relativa all'offerta quantitativa.

Aggiudicazione impianto sportivo secondario di calcio Roselle

Affidamento in uso e gestione di n. 1 impianto sportivo secondario di calcio e del polivalente di Roselle e relativi interventi di miglioramento

Si comunica che il giorno 12 giugno alle ore 11.30 si procederà in seduta pubblica all'apertura della busta relativa all'offerta quantitativa.

Gara per l'affidamento in uso e gestione impianto sportivo secondario di calcio in Grosseto Via Adda e relativi interventi di miglioramento – CIG ZAA14EF7E.

Si comunica che la seduta pubblica per l'apertura delle offerte presentate per la gara di cui in oggetto è spostata da mercoledì 10 alle ore 9.30 a venerdì 12 alle ore 11.00 presso la saletta rossa sita al secondo piano del Palazzo Comunale.

Selezione pubblica per affidamento in uso e gestione delle piscine comunali di Via Lago di Varano e Via Veterani Sportivi e connesse attività gratuite per disabili e motoria per scuole materne comunali - CIG 6077960B40

 Si comunica la graduatoria definitiva e l'aggiudicazione provvisoria alla società risultata con il maggior punteggio acquisito nella gara di cui in oggetto come segue:

  • Sport Management SpA SSD con un totale di 89 punti
  • Grosseto Sport Insieme SSD a r.l. con un totale di 86,95 punti
  • Virtus Buonconvento SSD a r.l. esclusa dalla selezione in quanto l'offerta economica risulta inferiore all'importo previsto a base di gara.

Comunicazione - Avviso di selezione pubblica mediante procedura aperta  per affidamento in uso e gestione delle piscine comunali di via Lago di Varano e via Veterani Sportivi e connesse attività gratuite per disabili e motoria per scuole materne comunali

A seguito dell'ultima riunione della Commissione Esaminatrice nella seduta riservata del 12/05/2015, è stata fissata per il giorno Lunedì 25 Maggio alle ore 9.00 presso la Sala Giunta, posta al primo piano del Plazzo Comunale, la seduta pubblica per l'apertura delle offerte economiche presentate da Sport Management SpA ssd, Virtus Buonconvento ssd arl e Grosseto Sport Insieme ssd arl.

Avviso di selezione per l'affidamento in uso e gestione di numero 1 impianto sportivo secondario di calcio in Grosseto via Adda e relativi interventi di miglioramento

Primo quesito. ...In riferimento al bando per l'affidamento in gestione del campo di calcio di via Adda in Grosseto, vorrei porle un quesito in riferimento alle dimensioni minime del campo di cui all'allegato tecnico.

Le dimensioni minime richieste per il campo di calcio, sono 110 m. x 68,50 m.

Cosa si intende per campo di calcio? Il rettangolo di gioco oppure anche gli spazi che per norme federali completano il quadrato di gioco (aree esterne fino alle panchine), fasce laterali di almeno 2,50 ml come previsto dalle norme federali per i campi di calcio?

Da una interpretazione plausibile sembrerebbe che la dicitura campo di calcio comprenda anche le fasce laterali le aree tecniche e quanto altro, fino alla recinzione diverso dal rettangolo o campo di gioco dove gli atleti effettuano le partite. Si tenga conto che un campo delle dimensioni di 100m. x 60m. a norma federale fino alla serie Eccellenza.

Risposta al primo quesito. In merito al quesito riferito alla scheda tecnica per l'intervento relativo al campo di calcio di via Adda, avendo il Comune indicato le misure del “campo di calcio”, compreso il campo per destinazione, si specifica che le misure indicate si riferiscono al Recinto di gioco, composto da terreno di gioco (rettangolo entro il quale si svolge effettivamente il gioco) e dal campo per destinazione (fascia piana di terreno larga almeno 1.50 m. situata intorno al terreno di gioco), cosi come riportato nelle NORME TECNICHE FEDERALI della FIGC.

Avviso di selezione per l'affidamento in uso e gestione di n. 1 impianto sportivo secondario di calcio e del polivalente di Roselle e relativi interventi di miglioramento

Avviso di selezione pubblica mediante procedura aperta  per affidamento in uso e gestione delle piscine comunali di via Lago di Varano e via Veterani Sportivi e connesse attività gratuite per disabili e motoria per scuole materne comunali

  • Quesito 1: ".......con riferimento all'oggetto le chiedo cortesemente se è possibile avere, tramite mail, un bilancio/conto economico degli ultimi due anni di gestione degli impianti natatori, al fine di valutare al meglio l'offerta."
    La risposta viene pubblicata esclusivamente sul sito e consiste nell'ultimo bilancio gestionale prodotto.
  • Quesito 2: vorremmo anche poter sapere i consumi di acqua e gas delle rispettive strutture. COSTI UTENZE 2013
  • Quesito 3: "...Avrei bisogno di un chiarimento in merito all'art 45 del bando: Oneri e applicazioni contrattuali. Può chiarirmi meglio che tipologia di contratto  è possibile applicare. Se i contratti di assunzione subordinati e parasubordinati vanno applicati a tutti indistintamente o, dove la legge lo consenta , per le figure: atleti, allenatori, tecnici, giudici di gara, commissari speciali, dirigenti e collaboratori amministrativi non professionisti, si possono applicare contratti sportivi?..."
    Risposta: Si conferma quanto indicato nell'art. 45 che prevede contratti di lavoro per il "personale non volontario utilizzato", pertanto nel rispetto di ogni requisito oggettivo e soggettivo inerente le attività svolte e il rispetto delle leggi vigenti risulta possibile utilizzare la tipologia di contratti consentita dalla legge stessa. Si ribadisce inoltre, anche per la presenza di refuso nel terzo comma di tale articolo che "l'appaltatore" è da intendersi il concessionario; l'Amministrazione Comunale non è comunque responsabile delle scelte e degli incarichi effettuati a qualunque titolo da parte del concessionario medesimo.
  • Quesito n. 4: "...desidererei approfondire in merito all'art 29 le
    attività natatorie che la Nuoto Grosseto ssd può svolgere, ed in
    particolare se negli orari prestabiliti dallo stesso art. è prevista solo
    attività agonistica di federazione italiana nuoto o cosa . inoltre se la
    scelta della posizione delle corsie è a discrezione del concessionario o
    della nuoto Grosseto..."
    Risposta: L'attività che la Nuoto Grosseto ssd svolge è quella agonistica
    federale; per quanto riguarda la scelta della posizione delle corsie, la
    stessa dovrà essere concordata tra il concessionario e la società, purchè

    le corsie assegnate alla Nuoto Grosseto risultino consecutive.

    Quesito n. 5: ".......In quale modo l'amministrazione intende
    verificare i requisiti dei partecipanti in merito alle varie dichiarazioni
    inerenti i sottocriteri della tabella dei criteri generali ? Mi spiego
    meglio quali sono i documenti che devo presentare per dimostrare che
    effettivamente abbiamo oltre 10.000 utenti per anno solare,che abbiamo
    oltre 1000 bambini sino ai 59 mesi,che si hanno 120 disabili ecc ecc.Noi
    gestiamo impianti pubblici ma i nostri comuni di riferimento possono
    dichiarare la bontà ' dei nostri servizi ma certamente non hanno la
    possibilità di certificarvi i dati che Voi richiedete visto che il
    rapporto con gli utenti non passa attraverso l'ente pubblico ma
    direttamente con noi...."

    Risposta: "Come previsto dalle normative in vigore per quanto riguarda le
    autodichiarazioni/autocertificazioni, il Comune procederà, secondo
    l'avviso e secondo quanto indicato nei modelli di dichiarazione, a
    richiedere dichiarazioni e/o certificazioni da soggetti terzi pubblici o
    da professionisti che possano attestare stati di disabilità e relative
    indicazioni circa il loro trattamento con attività motoria in acqua, da
    cui si possa indiscutibilmente verificare quanto dichiarato dal soggetto
    partecipante a gara. Chiaramente le suddette informazioni ai sensi della
    normativa della Privacy verranno richieste e detenute esclusivamente per
    le operazioni di gara e di verifica di quanto dichiarato. Inoltre per
    quanto riguarda il flusso degli utenti, vi sarà un riscontro sia nella
    documentazione fiscale riguardante gli incassi sia attraverso la
    comparazione con i registri delle presenze detenuti da codesta società,
    oltre a quanto sia possibile in base alla tipologia della forma societaria
    o non del soggetto partecipante. Infatti non sarebbe ammissibile che il
    soggetto partecipante potesse lui stesso attestare quanto già dichiarato
    senza riscontri esterni."

    Quesito n. 6: ".....Si richiedono i seguenti dati: - fatturato prodotto
    negli ultimi 3 esercizi (2012, 2013, 2014);
    contestualmente, in relazione ai sottocriteri in ordine ai punteggi per la
    valutazione delle offerte da presentarsi, indicati alle pagine 7 e
    seguenti, si richiede per l'A.1 (pag. 7) se anche i parametri relativi
    all'attribuzione di punti 2 e punti 3 l'anno solare di riferimento sia il
    2013, come suggeriscono le indicazioni contestuali, e non il 2010...."

    Risposta: "L'Ufficio dispone degli incassi per anni sportivi che è il
    seguente, ovvero anno sportivo 2012/2013 € 395.321,94 e anno sportivo
    2013/2014 € 394.106,72.
    Per quanto riguarda l'anno di riferimento per i parametri indicati nella
    tabella dell'avviso ai punti 2 e 3 si conferma che l'anno è quello del
    2013, come indicato nel punto A.1 in alto e non come erroneamente
    riportato 2010."

    Quesito n. 7. ".......La presente per richiedere chiarimenti in merito
    alla modalità di
    deposito delle cauzioni provvisorie e definitive, relativamente alla
    concessione di cui all'oggetto.
    Al termine dell' avviso di selezione, infatti, si parla esclusivamente di
    fideiussione bancaria o assicurativa, mentre nel consecutivo disciplinare,
    all' art. 13 e per rimando al precedente anche nell' art. 14, si legge di
    "...documentazione comprovante l'effettuato versamento [...], da
    costituirsi, alternativamente, con fideiussione...", dando quindi adito
    alla possibilità di un non meglio specificato bonifico, che ovviamente
    potrebbe essere valido solo per la cauzione provvisoria, ma senza
    dichiararne le modalità di svincolo per questa opzione, bonifico invece
    economicamente non contemplabile per una cauzione definitiva che deve
    coprire l'intero importo del canone......"

    Risposta: "Quanto indicato nel disciplinare all'art. 13 e 14 non contrasta
    con le previsioni dell'avviso, in quanto il termine "versamento della
    cauzione" provvisoria o definitiva indica la produzione della cauzione
    come previsto nell'avviso e nel disciplinare, ovvero con fidejussione
    bancaria oppure con fidejussione assicurativa. non è previsto alcun
    bonifico né per la cauzione provvisoria né per quella definitiva.

    Quesito n. 8. ".... art. 3 dell'avviso: che cosa si intende per
    "reinvestire" gli eventuali
    introiti in spese per le attività gratuite per disabili e motoria nelle
    scuole materne?..."
    Risposta: "Si intende che dalle entrate varie della gestione delle piscine
    comunali in primis si dovranno finanziare le attività gratuite per
    disabili e motoria nelle scuole materne comunali."

    Quesito n. 9: "..... art. 1 del disciplinare: alla lettera b) del punto 1)
    "con un massimo di
    numero 1 utente per ciascun corso/frequenza compatibilmente..." si intende
    l'inserimento, a titolo gratuito, di almeno un disabile nei corsi
    organizzati per gli altri utenti?..."
    Risposta: "Si, alla lettera b) si prevede questa tipologia."


    Quesito n. 10: "....art. 1 del disciplinare: al punto 2) relativo
    all'attività per le scuole
    materne vorrei avere maggiori dettagli. I locali dove portare i bambini li
    deve cercare, affittare, o altro la società di gestione? Sono palestre,
    campi scuola o altro? Per i trasporti si intende che la società debba
    noleggiare un autobus con conducente? In autobus dovranno esserci
    accompagnatori, oppure le maestre accompagnano i bambini??....."
    Risposta: "La Società di gestione delle piscine si deve preoccupare della
    organizzazione del servizio per l'attività motoria dei bambini delle
    scuole materne comunali (le scuole materne comunali di Grosseto sono
    gestite dalla Istituzione Iside). Quindi la società sportiva dovrà
    affittare o comunque avere la disponibilità anche oraria di campi o altro
    e. nei giorni di pioggia, anche di locali idonei al chiuso, negli
    impianti sportivi comunali il gestore delle piscine dovrà verificare la
    disponibilità e raccordarsi con i vari concessionari. Ugualmente la
    società sportiva si dovrà preoccupare del trasporto e negli autobus
    saranno presenti sia gli accompagnatori scolastici che le maestre dei
    bambini delle scuole materne comunali.

    Quesito n. 11: "....art. 14 del disciplinare: relativamente alla
    fidejussione definitiva si
    richiede pari all'intero importo del canone, quando invece in genere si
    richiede una percentuale del 15/20 %, per quale motivo? Che cosa si intende
    per "risarcimento danni derivanti a qualsiasi titolo dalla gestione"? Tale
    risarcimento dovrebbe essere di competenza dell'assicurazione...."
    Risposta: "Poiché il Comune concedente fronteggia tutte le utenze e la
    manutenzione ordinaria e straordinaria delle linee di filtraggio è chiaro
    che l'entrata del canone deve essere oltremodo sicura, quale quota parte
    di rientro delle ingenti spese soprarichiamate, comunque non vi è alcuna
    legge che determina il quantum della cauzione nelle concessioni in
    questione. Quanto al risarcimento danni, la cauzione dovrà coprire non i
    danni a terzi relativi alla polizza assicurativa RCT citata all'art. 15,
    bensì danni che potrebbero derivare dalla gestione, per esempio i danni
    derivanti da interruzioni del servizio o inadempienze varie nella
    gestione, al di fuori di sinistri a persone o cose."

Comunicazione

Si comunica che l'apertura dei plichi delle seguenti selezioni è variata dal giorno 26 novembre al giorno 27 novembre, sempre presso la saletta rossa del Palazzo Municipale, nei sottoindicati orari:

ore 9.00 selezione per gli affidamenti in uso e gestione di n. 5 impianti sportivi secondari di pattinaggio;

ore 10.00 selezione per gli affidamenti in uso e gestione di n. 4 impianti sportivi secondari di tennis e bocce e di n. 1 impianto primario di tiro con l'arco;

ore 10.30 selezione per l'affidamento in uso e gestione di n. 1 impianto primario di pallavolo.

Griglia definitiva assegnazione orari palestre scolastiche 2014/2015

Avviso di selezione per gli affidamenti in uso e gestione di n. 4 impianti sportivi secondaridi tennis e bocce e di 1 impianto primario di tiro con l'arco

Avviso di selezione per affidamento in uso e gestione di n. 1 impianto primario di pallavolo

Avviso di selezione per gli affidamenti in uso e gestione di n. 5 impianti sportivi secondari di pattinaggio

Avviso di selezioni per gli affidamenti in uso e gestione di n. 3 impianti sportivi secondari di calcio - anno 2014

 

Avvisi per la concessione temporanea su base oraria dell'utilizzazione delle palestre scolastiche anno 2014:

 

Griglia definitiva assegnazione orari palestre scolastiche 2013/2014

Avvisi per la concessione temporanea su base oraria dell'utilizzazione delle palestre scolastiche anno 2013:

Avvisi per la concessione temporanea su base oraria dell'utilizzazione delle palestre scolastiche anno 2012:

        • Comunicazione: Riapertura dei termini per le presentazioni di richieste per l’affidamento in concessione di numero 4 impianti sportivi - Scadenza 30/03/2010 - per visualizzare clicca QUI
        • Comunicazione:  l'apertura delle buste relativa al primo bando per l'affidamento in uso e gestione di 18 impianti sportivi, prevista per il giorno giovedi 18 marzo, presso la sala Consiliare è stata spostata al giorno 19 marzo, saletta rossa ore 9.30.
        • Allegato: Richiesta chiarimenti inviata dal Tennis Club Manetti

         

         

        Pubblicata da: Massimiliano Fabrizi | Pagina modificata: 05.09.2018 14:03 | Pagina creata: 30.12.2009 12:15








        � 2008 Comune di Grosseto | credits | Garante della Comunicazione Urbanistica | W3C quality assurance: Valid XHTML 1.0 Strict    CSS Valido!