Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Menu di navigazione della sottosezione

A A A icona accessibilità Access Key icona mappa del sito Mappa del sito icona aiuto Aiuto
 
Menu di navigazione
Sei in: Il Comune » I Regolamenti Comunali » Regolamento Agenzia Tutela della Qualità » Regolamento interno

Menu di navigazione della sottosezione


I regolamenti

Contenuto della pagina


Il Comune

Regolamento interno


Regolamento testo coordinato approvato dal Consiglio Comunale il 30/12/2002 atto n.91

art.1 Definizione
art.2 Oggetto del Regolamento
art.3 Organizzazione e funzionamento
art.4 Organi dell’Agenzia
art.5 Assunzione delle funzioni, dimissioni, sostituzione del Presidente e dei Commissari
art.6 Il Presidente
art.7 Convocazione del Collegio
art.8 Poteri e riunioni del Collegio
art.9 Verbale delle riunioni
art.10 Il Segretario
art.11 Il Collegio dei Revisori
art.12 Struttura organizzativa
art.13 Il Direttore
art.14 Codice Etico
art.15 Norme transitorie e finali

Art. 1: Definizione

  1. L’Agenzia per la Tutela della qualità dei Servizi Pubblici Locali del Comune di Grosseto è organismo che in piena autonomia e con indipendenza di giudizio e valutazione svolge funzioni propositive. consultive e di verifica nei confronti delle aziende speciali e delle società controllate dal Comune di Grosseto in regime di affidamento, nonché degli analoghi servizi gestiti in concessione dai soggetti privati concessionari degli stessi.
  2. 1. Al fine di garantire la tutela dei consumatori e degli utenti, con particolare riferimento alla qualità del servizio, alle tariffe, al grado di soddisfazione degli utenti, alla elaborazione e diffusione delle informazioni sul funzionamento e all’efficienza delle produzioni dei servizi pubblici nonché al fine di agevolare il consiglio Comunale ed il Sindaco nella definizione degli atti di competenza in materia, attraverso funzioni di studio, consultive, proposta e verifica, è istituita l’Agenzia per la Tutela della Qualità dei Servizi Pubblici Locali del Comune di Grosseto di seguito chiamata “Agenzia”.
  3. Si intendono per servizi pubblici locali l’insieme delle attività di servizio a beneficio della comunità locale svolte dall’Amministrazione Comunale, dalle aziende speciali, dalle società controllate dal Comune di Grosseto, nonché gli analoghi servizi gestiti da soggetti privati in regime di concessione ovvero attraverso l’utilizzazione di forme giuridiche privatistiche

Art. 2: Oggetto del regolamento

  1. Il presente Regolamento attua la potestà di autoregolamentazione conferita all’Agenzia per la Tutela della Qualità dei Servizi Pubblici Locali del Comune di Grosseto, più oltre Agenzia, dalla deliberazione del Consiglio Comunale n° 143 del 29.11.2001 istitutiva dell’Agenzia stessa e ne definisce l’organizzazione ed il funzionamento.
.

Art. 3: Organizzazione e Funzionamento

  1. L’organizzazione ed il funzionamento dell’Agenzia sono preordinati all’efficace ed efficiente esercizio delle sua funzioni, compiti e attività e al perseguimento delle sue finalità istitutive..

Art. 4: Organi dell' agenzia

  1. Sono organi dell' agenzia:
    1. Il Presidente
    2. Il Collegio dell’Agenzia formato dal Presidente e dai commissari dell’Agenzia
    3. Il Segretario
    4. Il Direttore

Art. 5: Assunzione delle funzioni, dimissioni, sostituzione del Presidente e dei Commissari

  1. Nella prima riunione del Collegio il Presidente e i Commissari dichiarano formalmente sotto la propria responsabilità di non versare in alcuna delle situazioni di incompatibilità previste per la carica dalla deliberazione istitutiva.
  2. Ove il Presidente o un Commissario incorra in una delle dette cause di incompatibilità il Collegio, esperiti gli opportuni accertamenti e sentito l’interessato stabilisce un termine entro il quale egli può esercitare l’opzione. Trascorso il termine ove non sia cessata la causa d’incompatibilità ovvero l’interessato non abbia presentato le proprie dimissioni, il Presidente, o chi ne fa le veci, riferisce al Consiglio Comunale per i provvedimenti di competenza.
  3. Le deliberazioni di cui al comma precedente sono adottate dal Collegio con l’astensione dell’interessato.
  4. Le dimissioni sono presentate al Collegio, il quale sentito l’interessato, formula le proprie osservazioni. Il Presidente, o chi ne fa le veci, informa il Consiglio Comunale per i provvedimenti di competenza. Le dimissioni hanno effetto dalla data della loro accettazione.
  5. In caso di cessazione del Presidente o di un commissario dalla carica per cause diverse dal quelle di cui ai precedenti commi del presente articolo il Presidente, o chi ne fa le veci, ne dà notizia al Consiglio Comunale ai fini della sostituzione.

Art. 6: Il Presidente

  1. Il Presidente ha la rappresentanza legale dell’Agenzia.
  2. Il Presidente stabilisce l’ordine del giorno delle riunioni del Collegio, convoca le riunioni, presiede i lavori e vigila sull’attuazione delle deliberazioni assunte .
  3. Il Presidente ha facoltà di delegare ai Commissari lo studio di specifiche problematiche con obbligo di relazionarle al collegio stesso.
  4. In caso di assenza o impedimento del Presidente le sue funzioni sono assunte temporaneamente dal Segretario.

Art. 7: Convocazione del Consiglio

  1. Il Collegio si riunisce nella sua sede di Grosseto. E’ ammessa mediante apposito atto di convocazione l’indicazione di altra sede di riunione.
  2. Le riunioni del Collegio sono convocate dal Presidente almeno una volta alla settimana. Degli argomenti oggetto della riunione viene data comunicazione attraverso l’ordine del giorno inviato prima della riunione stessa. Ciascun Commissario ha il diritto di chiedere l’iscrizione di un argomento all’ordine del giorno ed ha il diritto di chiedere, indicandone le ragioni, la convocazione del Collegio, specificando gli argomenti da inserire all’ordine del giorno.
  3. Per motivi d’urgenza l’ordine del giorno può essere integrato dal Collegio all’inizio di ciascuna seduta.

Art. 8: Poteri e riunioni del collegio

  1. Il Collegio è competente e delibera su ogni materia oggetto delle funzioni, compiti ed attività dell’Agenzia.
  2. Per la validità delle riunioni del Collegio è necessaria la presenza del Presidente e di 2 Commissari.
  3. In casi eccezionali e di particolare urgenza, in assenza o impedimento del Presidente, sentito lo stesso, il Segretario convoca e presiede le riunioni del Collegio.
  4. I Commissari che non possono partecipare alla riunione ne informano tempestivamente il Presidente.
  5. Il Collegio adotta le sue decisioni con il voto favorevole di almeno 3 componenti.

Art. 9: Verbale delle riunioni

  1. Della riunione del Collegio è redatto, a cura del Segretario di cui al successivo articolo 10, un verbale dal quale dovranno risultare i nomi dei presenti, l’ordine del giorno e le sue eventuali integrazioni e per ciascun argomento trattato, gli elementi essenziali della discussione e le deliberazioni adottate.
  2. Il Presidente ed i Commissari possono fare inserire dichiarazioni a verbale.
  3. Il testo del verbale della riunione è trasmesso al Presidente e ai Commissari almeno il giorno prima della successiva riunione nel corso della quale viene approvato.
  4. I verbali delle riunioni sottoscritti dal Presidente e dal Segretario sono raccolti e conservati a cura del Segretario.

Art. 10: Il Segretario

  1. Il Segretario è nominato dal Collegio dell'Agenzia su proposta del Presidente. Cura gli adempimenti necessari per le riunioni del Collegio con particolare riguardo alla raccolta e distribuzione della relativa documentazione, nonché alla tenuta dei verbali e delle deliberazioni, curandone la redazione e la conservazione.
  2. Il Segretario svolge, inoltre, i compiti di cui al comma 4 dell’articolo 6 e al comma 4 dell’articolo 9 del presente regolamento.

Art. 11: Il collegio dei Revisori

  1. Al fine di assicurare l’esatto adempimento degli obblighi amministrativi e contabili, l’Agenzia si avvale del Collegio dei Revisori del Comune di Grosseto.

Art. 12: Struttura organizzativa

  1. Per lo svolgimento dei propri compiti, l'Agenzia si avvale della collaborazione e del personale degli uffici comunali con particolare riferimento al personale assegnato al Centro di Didattica Ambientale, alla direzione segreteria e Affari Generali per il supporto amministrativo e le relazioni con gli organi istituzionali, alla Direzione Patrimonio-Partecipazioni Societarie per gli aspetti finanziari e per i rapporti con le società collegate al Comune, all'Ufficio statistica, all'Ufficio per il Controllo di gestione e all'Ufficio relazioni con il pubblico.
  2. Per obiettivi specifici l'Agenzia può avvalersi di collaborazioni esterne ad alto contenuto professionale.

Art. 13: Il Direttore

  1. Il Direttore dell'Agenzia è nominato dall'Amministrazione Comunale.
  2. Il Direttore soprintende al funzionamento della struttura dell'Agenzia al fine di assicurare il buon andamento e ne risponde al Collegio. Assicura al Presidente e al Collegio ogni collaborazione per tutto ciò che concerne lo svolgimento dei loro compiti.
  3. A tal fine il Direttore:
    1. coordina l'attività vigilando affinché si svolga secondo gli indirizzi ed i criteri stabiliti dall'Agenzia;
    2. vigila sull'osservanza, da parte dei dipendenti assegnati, dei collaboratori e dei consulenti, delle norme del regolamento e delle altre disposizioni di servizio;
    3. provvede alle spese necessarie per l'ordinaria gestione dell'amministrazione nell'ambito delle previsioni di bilancio e nei limiti delle deleghe espressamente deliberate dal Collegio.

Art. 14 - Codice etico

  1. L’Agenzia adotta un Codice Etico al quale devono uniformarsi i componenti del Collegio, il personale e quanti collaborino con l’Agenzia nei limiti del loro incarico.

Art. 15: Norme transitorie finali

  1. La dichiarazione di cui al comma 1 dell’articolo 5 sarà resa dai componenti il Collegio nella prima riunione successiva all’approvazione del regolamento.
  2. Il presente Regolamento è integrato, per le materie di carattere economico-finanziario, da specifiche norme applicative.
  3. Fino alla nomina del Direttore di cui all'art. 13, le relative funzioni sono svolte dal Presidente dell'Agenzia.

torna
Pubblicata da: Admin | Pagina modificata: 16.11.2007 14:19 | Pagina creata: 16.11.2007 14:18








� 2008 Comune di Grosseto | credits | Garante della Comunicazione Urbanistica | W3C quality assurance: Valid XHTML 1.0 Strict    CSS Valido!