Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Menu di navigazione della sottosezione

A A A icona accessibilità Access Key icona mappa del sito Mappa del sito icona aiuto Aiuto
 
Menu di navigazione
Sei in: Il Comune » Gli Uffici del Comune » Segreteria Generale » Servizio Affari Istituzionali » Ufficio elettorale » Elezioni Amministrative 2011 - Referendum 12-13 giugno

Menu di navigazione della sottosezione


Segreteria Generale

Contenuto della pagina


Servizio Affari Istituzionali

Elezioni Amministrative 2011 - Referendum 12-13 giugno


Elezioni amministrative 2011 - Liste dei candidati

Elezione diretta del Sindaco – Turno di ballottaggio (domenica 29 e lunedì 30 maggio)

Modalità e orari per il rilascio dei certificati elettorali

Al fine di agevolare il rilascio o il ritiro delle tessere elettorali non recapitate al domicilio degli elettori ed eventualmente, laddove richiesto, dei relativi duplicati, l'ufficio elettorale comunale, in via Saffi, 17 rimarrà aperto da martedì 24 maggio a sabato 28 maggio tutti i giorni dalle 9 alle 19, mentre domenica 29 maggio dalle 8 alle 22 e lunedì 30 maggio dalle 7 alle 15. Sabato 28 e domenica 29 maggio, così come lunedì 30 maggio negli stessi orari dell'ufficio elettorale saranno aperti anche gli uffici demografici di via Saffi 17 e della circoscrizione Pace, in via Unione Sovietica, 44, per il rilascio del duplicato della tessera elettorale e per il rilascio della carta di identità.

Modalità e orari per il rilascio dei certificati elettorali

Per agevolare le operazioni di rilascio o di ritiro delle tessere elettorali non recapitate a domicilio ed eventualmente, laddove richiesto, dei duplicati, l'ufficio elettorale di via Saffi 17 a Grosseto rimarrà aperto da lunedì 9 a sabato 14 maggio dalle 9 alle 19, domenica 15 maggio dalle 8 alle 22 e lunedì 16 maggio dalle 7 alle 15.
Nelle stesse giornate e con gli stessi orari saranno aperti anche gli uffici anagrafici della circoscrizione Pace in via Unione Sovietica, ma in questo caso solo per il rilascio dei duplicati delle tessere elettorali e per il rilascio della carta d'identità.
I seggi saranno aperti per la votazione domenica 15 maggio dalle 8 alle 22 e lunedì 16 maggio dalle 7 alle 15.

REFERENDUM 12 e 13 GIUGNO, Spazi per la propaganda elettorale

In vista delle consultazioni referendarie del 12 e 13 giugno 2011, relativamente alla delimitazione ed assegnazione spazi per le affissioni di propaganda elettorale, il Comune di Grosseto da martedì 10 maggio a giovedì 12 maggio 2011 (cioé dal 33°al 31° giorno antecedente quello della votazione) procederà a stabilire e delimitare gli spazi da destinare all’affissione di stampati, giornali murali od altri e di manifesti di propaganda.
L’assegnazione degli spazi è subordinata alla presentazione di una apposita domanda al Sindaco entro il 34° giorno antecedente quello di votazione, che quindi dovrà pervenire all'ufficio elettorale del Comune di Grosseto in via Saffi a Grosseto entro lunedì 9 maggio 2011. Le domande possono essere inviate direttamente via fax al numero 0564.488590

Referendum 12 e 13 Giugno 2011

La Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - Serie Generale, n. 77, del 4 aprile 2011 ha pubblicato i decreti del Presidente della Repubblica del 23 marzo 2011 con i quali sono stati convocati, per domenica 12 e lunedì 13 giugno 2011, i seguenti quattro referendum popolari abrogativi: quello in materia di modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica, quello in materia di determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all’adeguata remunerazione del capitale investito, quello in materia di nuove centrali per la produzione di energia nucleare e, infine quello in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale. Esistono specifici termini e modalità di esercizio dell’opzione degli elettori residenti all’estero per esercitare il diritto di voto in Italia. Per i referendum in questione, com’è noto, trovano applicazione le modalità di voto per corrispondenza degli elettori italiani residenti fuori dal territorio nazionale. Il diritto di optare deve essere esercitato entro il decimo giorno successivo all’indizione del referendum e quindi, in questo caso, entro il prossimo 14 aprile 2011, utilizzando preferibilmente l’apposito modulo predisposto dal Ministero degli Affari Esteri.
Tale modulo dovrà pervenire, debitamente compilato, all’Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell’elettore, per posta o mediante consegna a mano, entro il termine suddetto. L’opzione può essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio. Sul sito internet del Comune si trova il modulo di opzione, che potrà comunque essere reperito dai nostri connazionali residenti all’estero anche presso i Consolati, i patronati, le associazioni, i “Comites” oppure in via informatica sul sito del Ministero www.esteri.it o su quello del proprio Ufficio consolare.

Presentazione delle liste

La presentazione delle candidature per l'Elezione del Sindaco e del Consiglio comunale di Grosseto del 15 e 16 maggio 2011 dovranno essere presentate alla Segreteria del Comune (Sala del Consiglio comunale) dalle ore 8 alle ore 20 di venerdì 15 aprile 2011 e dalle ore 8 alle ore 12 di sabato 16 aprile 2011.

Voto a domicilio

Gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l'ausilio dei servizi (art.29 della Legge 05/02/1992, n.104) e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, posso fare richiesta di votare a domicilio.
Per usufruire di questa possibilità è necessario che l'elettore presenti entro il 25 aprile una formale richiesta al Sindaco del Comune di Grosseto, facendo pervenire una all'Ufficio Elettorale di via Saffi 17, Grosseto per raccomandata o a mano una dichiarazione in carta libera, attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimora, con l'indirizzo completo di questa e, possibilmente, un recapito telefonico. Va allegato un certificato, rilasciato dal funzionario medico designato dai competenti organi dell'Azienda sanitaria locale, in data non anteriore al 45^ giorno antecedente la data della votazione, che attesti l'esistenza delle condizioni di infermità di cui all'art.1, comma 1 della Legge 46/2009, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. Tale certificato inoltre potrà attestare l'eventuale necessità di un “accompagnatore” per l'esercizio del voto. Va infine allegata la copia della tessera elettorale.

Iscrizione nelle liste dei cittadini comunitari

Entro il 5 aprile i cittadini comunitari residenti a Grosseto ma che non hanno la cittadinanza possono iscriversi alla lista elettorale 'aggiunta' del Comune ed esercitare il diritto di voto alle prossime elezioni amministrative del 15 maggio.


Anche i residenti a Grosseto che non hanno cittadinanza italiana, ma sono cittadini di uno dei paesi dell'Unione Europea, possono esercitare il diritto di voto per le elezioni del Sindaco, del Consiglio comunale, e possono essere eleggibili alla carica di consigliere comunale. Lo stabilisce la Direttiva 94/80/CE per le modalità di esercizio del diritto di voto e di eleggibilità alle elezioni dei cittadini dell'Unione Europea.
Il cittadino straniero che intende esercitare questi diritti deve richiedere l'iscrizione in una apposita lista elettorale 'aggiunta', presentando una domanda all'Ufficio Elettorale del Comune di residenza. Le domande devono essere presentate entro e non oltre il quarantesimo giorno anteriore la data di votazione in caso di elezioni comunali, e precisamente entro il 5 aprile 2011. Nella domanda da presentare all’Ufficio Elettorale del Comune di residenza, oltre all’indicazione del cognome, del nome, del luogo e della data di nascita, dovranno essere espressamente dichiarati: la cittadinanza, la iscrizione nell’anagrafe della popolazione residente del Comune in Italia e l’indirizzo dello Stato di origine. In caso di accoglimento della domanda, gli elettori iscritti nella lista “aggiunta” ricevono alla loro residenza la tessera elettorale, che indica il luogo dove devono recarsi per esprimere il voto.
Per ottenere l’iscrizione occorre essere cittadini di uno Stato membro dell'Unione Europea e godere della capacità politica con riferimento all'ordinamento del paese d'origine ed a quello italiano, presentando apposita domanda.
I cittadini dell’Unione Europea che vivono in Italia ma non hanno la cittadinanza italiana e che sono iscritti in apposita lista elettorale “aggiunta” del Comune di residenza, Oltre all'Italia fanno parte dell'Unione Europea: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria.
Il modulo di domanda per essere iscritti nella lista “aggiunta” può essere ritirato presso l’Ufficio Elettorale del Comune in via Saffi 17, Grosseto.

Autore: Massimiliano Fabrizi | Pagina modificata: 23.05.2011 14:48 | Pagina creata: 22.03.2011 11:31








� 2008 Comune di Grosseto | credits | Garante della Comunicazione Urbanistica | W3C quality assurance: Valid XHTML 1.0 Strict    CSS Valido!